Nulla si crea, tutto ispira

Nella creazione dei Podestati, spesso la musica mi ha aiutata a definire lo svolgersi di una azione, a dare emozioni a un personaggio, a creare un ambiente.

A posteriori, curiosamente, è capitato di risentire un brano conosciuto e dimenticato, e ritrovarci una scena o un personaggio, o di ascoltarlo per la prima volta e pensare che fosse stato scritto apposta per lui; o, ancora, di mettere in bocca ai personaggi parole ritrovate poi in libri del mio passato, o nelle persone che fanno parte della mia vita.

Allora ti chiedi se quello che scrivi lo hai davvero inventato tu, se è solo una coincidenza. O se piuttosto ciò che sei, hai vissuto, visto e sentito, finisce per essere parte di te e di quello che scrivi senza nemmeno che te ne renda conto, sino a creare qualcosa di ispirato e originale nella sua interezza.

Ryume direbbe di non sottovalutare le sincronicità,

De Saint- Exupéry che si scrive di ciò che si è vissuto.

Io, De Lavoisier mi conceda licenza, che

Nulla si crea,

Tutto ispira.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...